13 min read

Cos’è una confezionatrice Ergosa e come può migliorare il mio processo di confezionamento?

Featured Image

Con la crescente complessità del mercato delle confezioni in cartone, la richiesta di scatole su misura sta aumentando ad un ritmo mostruoso.

Questo richiede non solo piega-incolla sempre più flessibili, ma anche confezionatrici più versatili che possano adattarsi a queste piega-incolla.

Di conseguenza, le confezionatrici completamente automatiche non possono essere prese in considerazione a causa dei loro requisiti rigorosi e della mancanza di flessibilità per scatole di diverse forme, dimensioni e formati.

È quindi necessario rivolgersi a confezionatrici più versatili che permettano di variare il prodotto, effettuare regolazioni periodiche e correzioni uniformi per soddisfare le esigenze in continua evoluzione del mercato.

“Ma cosa sono queste confezionatrici versatili e come funzionano?"

“Offrono gli stessi vantaggi delle confezionatrici completamente automatiche?”

👉 La risposta onesta è che tutto dipende dalla confezionatrice in questione. 

Diversi produttori di confezionatrici offrono diverse soluzioni di confezionamento con diversi livelli di automazione. La confezionatrice più venduta da IMPACK è la serie Ergosa: una delle uniche confezionatrici semiautomatiche sul mercato.

Questo articolo descrive la confezionatrice Ergosa di IMPACK: Che cos'è, quali vantaggi ha da offrire e come decidere se è quella giusta per la vostra azienda

Cos'è un'Ergosa e chi ne ha bisogno?

ar11_1

Ergosa C di IMPACK in modalità orizzontale con il modulo PerPack sullo sfondo ed il Box Turner IN2 davanti.

Cos'è un'Ergosa?

L’Ergosa è una confezionatrice semi-automatica che ottimizza l'efficienza del vostro processo di confezionamento delle scatole e massimizza la produttività della vostra piega-incollatrice.

Cos'è una confezionatrice?

Una confezionatrice è una delle 4 principali attrezzature per il confezionamento ed una delle soluzioni periferiche che possono essere aggiunte a una linea di piega-incollatrice. 

Una confezionatrice utilizza una soluzione di confezionamento modernizzata che vi permette di migliorare drasticamente l'efficienza, l'ergonomia e la produttività del modo in cui confezionate le vostre scatole nelle casse, offrendovi delle capacità di gestione automatizzata delle casse.

🔎 Correlato: Cos’è una confezionatrice e ne hai veramente bisogno?

Dove si installa una confezionatrice come l'Ergosa?

Una confezionatrice viene installata dietro, o alla fine di una piega-incolla, e dopo l'attrezzatura di preconfezionamento

In altre parole, una confezionatrice si installa alla fine del percorso dell'attrezzatura di confezionamento, come mostrato nell'immagine qui sotto

packer line-1

Una rappresentazione grafica del percorso dell'attrezzatura di confezionamento intorno a una piega-incolla.

Quali sono i vantaggi di una confezionatrice?

Una confezionatrice vi permette di:

  • Massimizzare l'efficienza del vostro processo di confezionamento e aumentare il volume e la velocità della vostra produzione.
  • Migliorare l'ergonomia delle vostre postazioni di confezionamento e ridurre il carico di lavoro dei dipendenti.
  • Semplificare l'espulsione e la gestione delle casse attraverso funzionalità di gestione automatizzata.
  • Dedicare le persone che si occupano del confezionamento a concentrarsi su di esso e non sulla chiusura dei lembi della cassa, l'applicazione del nastro adesivo o l'espulsione.
  • Avere un facile accesso alle vostre scatole per fare regolazioni, controlli di qualità e correzioni senza interrompere la produzione
  • E, di conseguenza, aumentare drasticamente la produttività della vostra piega-incolla.

Chi ha bisogno di una confezionatrice Ergosa?

  1. Produttori di confezioni che non sono in grado di portare la produttività della loro piega-incolla al suo massimo potenziale perché le persone addette al confezionamento non possono lavorare a quella velocità, cioè produttori di scatole il cui collo di bottiglia è il processo di confezionamento stesso.
  2. Produttori di scatole che vogliono raggiungere la stessa produttività, o una maggiore, ma con meno persone.
  3. Produttori di scatole che vogliono ridurre il carico di lavoro giornaliero dei loro dipendenti che può facilmente comportare il sollevamento di 3-5 tonnellate di cartoni per turno.

Quanto può essere automatizzata una confezionatrice Ergosa?

Il livello di automazione di una confezionatrice Ergosa può variare da un processo manuale a un processo semi-automatico. 

Nella maggior parte dei casi, le confezionatrici Ergosa che produciamo includono una gestione delle casse che le rende semiautomatiche.

Da qui il nome Ergosa: Ergo-nomico, semi-automatico

Cosa si intende per "gestione delle casse" dell'Ergosa?

La gestione delle casse inclusa significa che avete un sistema di espulsione automatica delle casse, un sistema di ripiegamento manuale o automatico dei lembi, tavoli inclinabili pneumatici e unità di ripiegamento dei lembi. In altre parole, le vostre casse vengono gestite automaticamente.

Avere le casse gestite automaticamente significa che il vostro addetto al confezionamento potrà concentrarsi sul confezionamento stesso e non dovrà più eseguire la chiusura dei lembi delle casse, la nastratura e l'espulsione perché queste azioni sono ora tutte automatizzate. 

E ciò che rende efficiente una confezionatrice è la capacità di gestione automatizzata delle casse che offre.

È possibile aggiungere opzioni e modalità aggiuntive alla confezionatrice Ergosa che permettono di aumentare il livello di automazione del processo di confezionamento.

L'articolo "Qual è la differenza tra confezionatrici manuali, semiautomatiche, automatiche e completamente automatiche?" fornisce una spiegazione approfondita dei diversi livelli di automazione che possono offrire le confezionatrici. 

🔍 Correlato: Cos'è il sistema di gestione delle casse di Ergosa e come funziona?

Quali sono i 2 tipi di Ergosa?

ar12_2

I 2 tipi di Ergosa: Ergosa A e Ergosa C.

È importante che sappiate che ci sono 2 versioni diverse di Ergosa nella serie Ergosa di IMPACK: La Ergosa A e la Ergosa C.

La Ergosa A:

La "Ergosa A" è una confezionatrice semiautomatica semplice, economica e compatta che offre un grande miglioramento in termini di ergonomia e velocità di confezionamento.

ar12_1

Ergosa A di IMPACK: una confezionatrice semiautomatica semplice, economica e compatta che offre un grande miglioramento nell'ergonomia e nella velocità di confezionamento.

Semplice in quanto è progettata in modo che chiunque sia in grado di utilizzare una piega-incolla possa imparare rapidamente ad utilizzare e mantenere la confezionatrice Ergosa.

Economica in quanto è molto più conveniente della maggior parte delle confezionatrici automatiche e completamente automatiche presenti sul mercato, pur essendo in grado di raggiungere le stesse prestazioni delle confezionatrici automatiche.

Compatta in quanto si adatta a qualsiasi spazio ristretto. 

La confezionatrice Ergosa A include un box turner IN2 e offre due modalità di confezionamento: La "Modalità orizzontale" e la "Modalità Pick & Place (o manuale)".

Il suo design ergonomico e la sua specifica metodologia di confezionamento permettono di far scivolare le scatole nella cassa senza essere sollevate, riducendo così le lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).

È compatibile con il cartone teso e il cartone ondulato e gestisce varie scatole di piccole e medie dimensioni, comprese le scatole lineari, i 4 angoli e i 6 angoli con capacità di confezionamento su più file e più strati. Detto questo, la lavorazione dei 4 angoli e dei 6 angoli è veloce ed ergonomica solo se eseguita su una confezionatrice Ergosa C in modalità verticale.

La confezionatrice Ergosa A è anche in grado di trattare scatole a fondo automatico, ma non in modo così veloce ed ergonomico come se le si facesse funzionare sulla Ergosa C con un modulo di inversione batch MFA

Il tempo di configurazione della Ergosa A è vicino allo zero (<5 minuti) ed è anche compatibile con tutti i modelli di piega-incolla

🚀 Breve riassunto delle caratteristiche dell'Ergosa A:

  • Confezionatrice semiautomatica semplice, economica e compatta che offre un grande miglioramento in termini di efficienza, ergonomia e velocità di confezionamento.
  • Compatibile con cartone teso e cartone ondulato.
  • Compatibile con tutti i modelli di piega-incolla.
  • Gestisce formati di scatole piccole e medie.
  • Lavora con qualsiasi scatola che si passa attraverso la piega-incolla.
  • Offre capacità di confezionamento su più file e su più strati.
  • Offre 2 modalità di confezionamento: Modalità orizzontale e modalità Pick & Place. La modalità Pick & Place include 1 postazione di confezionamento manuale.
  • E ha un fine corsa pneumatico per aiutare l'accumulo delle scatole e prevenire l'overflow delle stesse.
  • Tempo di allestimento breve (<5 min).
  • Il suo design ergonomico permette di far scivolare le scatole nelle casse invece di sollevarle. Non si sollevano carichi, riducendo così le lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).

La Ergosa C:

La "Ergosa C" è una confezionatrice performante e versatile con una combinazione perfetta tra una confezionatrice semiautomatica e una confezionatrice automatica. Infatti, la Ergosa C è una confezionatrice semiautomatica con le prestazioni di una confezionatrice automatica.

La sua versatilità e modularità la rendono la confezionatrice più venduta da IMPACK negli ultimi decenni.

Erg C-2

Ergosa C di IMPACK: una confezionatrice semiautomatica performante e versatile con le prestazioni di una confezionatrice automatica.

La confezionatrice Ergosa C è compatibile con scatole di cartone teso e cartone ondulato e include tutte le caratteristiche e i vantaggi di una Ergosa A più 5 caratteristiche aggiuntive:

+ Offre una modalità di confezionamento aggiuntiva (per un totale di 3 modalità di confezionamento principali: Modalità orizzontale, modalità Pick & Place/Manuale e una modalità verticale opzionale).

+ Confeziona i 4 angoli ed i 6 angoli più velocemente e in modo più ergonomico della Ergosa A.

+ Confeziona scatole a fondo automatico più velocemente e in modo più ergonomico di una Ergosa A se combinata con il modulo di inversione MFA Batch.

+ Offre la possibilità di confezionare scatole di grande formato.

In altre parole, la confezionatrice Ergosa C è la versione più avanzata e versatile della serie Ergosa che offre tutte e 3 le modalità di confezionamento e diverse caratteristiche e vantaggi aggiuntivi.

Sei interessato a saperne di più sulle 3 modalità di Ergosa C? Ti abbiamo coperto! Abbiamo scritto un articolo che descrive le 3 modalità principali della Ergosa C, come funzionano e i vantaggi che possono fornire al tuo processo di imballaggio!

🚀 Breve riassunto delle caratteristiche dell'Ergosa C:

  • Confezionatrice semiautomatica ad alte prestazioni, versatile e modulare con le prestazioni di una confezionatrice automatica.
  • Compatibile con il cartone teso e cartone ondulato.
  • Compatibile con tutti i modelli di piega-incolla.
  • Gestisce formati di scatole da piccoli a grandi.
  • Gestisce scatole lineari, a 4/6 angoli + confeziona scatole con a fondo automatico in modo più veloce ed ergonomico.
  • Offre la possibilità di confezionare scatole di grande formato.
  • Offre capacità di confezionamento su più file e su più strati.
  • Offre 3 modalità di confezionamento principali: Modalità orizzontale, modalità Pick & Place + una modalità verticale opzionale. La modalità Pick & Place include 2 postazioni di confezionamento manuale (2 moduli MAE) invece di una singola postazione di confezionamento come nella Ergosa A.
  • E un fine corsa pneumatico per aiutare l'accumulo delle scatole e prevenire l'overflow delle stesse.
  • Tempo di allestimento ridotto (5-7 minuti a seconda della modalità).
  • Il suo design ergonomico permette di far scivolare le scatole nelle casse invece di sollevarle. Non si sollevano carichi e si riducono le lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).
🔍 Correlato: Ergosa A Vs. Ergosa C: Qual è la migliore per la vostra produzione?

Quale confezionatrice Ergosa è la più adatta per la mia azienda: Ergosa A, Ergosa C o nessuna delle due?!

👉La Ergosa A è quella giusta per te SE:

Una confezionatrice Ergosa A è la scelta migliore per voi se volete migliorare drasticamente l'efficienza, l'ergonomia e la produttività del vostro processo di confezionamento, avendo la possibilità di spostare un'intera fila di scatole, in un unico movimento, e sfruttando le capacità di gestione automatizzata delle casse. Ma avete uno spazio limitato a disposizione e non avete bisogno di un'uscita ad alta velocità per scatole a 4 angoli, 6 angoli o a fondo automatico.

👉La Ergosa C è quella giusta per te SE:

Una confezionatrice Ergosa C è la scelta migliore per voi se, ancora una volta, volete migliorare drasticamente l'efficienza, l'ergonomia e la produttività del vostro processo di confezionamento, avendo la possibilità di spostare un'intera fila di scatole, con un solo movimento, e sfruttando le capacità di gestione automatizzata delle casse.

+ Volete aumentare la vostra velocità di confezionamento per persona per vari tipi di scatole, ad esempio per le scatole lineari, a 4 angoli, a 6 angoli e scatole a fondo automatico.

E(o) producete grandi volumi di scatole a fondo automatico (40-50 milioni all'anno) o di grandi formati.

👉Una confezionatrice Ergosa NON è la soluzione giusta SE:

Una Ergosa (sia la Ergosa A che la C) non fa al caso vostro se avete piccole produzioni di vari formati di scatole (5.000-10.000 scatole).

In questa situazione specifica, un tavolo da raccolta come la "Packing Help Station" della IMPACK o gli altri tavoli da raccolta sul mercato sarebbero una scelta decisamente migliore. Alcuni esempi dei tavoli da raccolta più popolari nei paesi occidentali sono l'Handypack GT di Bobst, l'Omega Pack Station di KBA Duran e il FAS 480 di Tünkers.

Oppure producete un gran numero di scatole lineari con lo stesso formato per ciclo di produzione (da diverse centinaia di migliaia a milioni) e il vostro obiettivo è quello di ottenere la più alta velocità di funzionamento disponibile sul mercato.

In questo caso, una confezionatrice automatica come la nostra Virtuo sarebbe un'opzione migliore se la vostra produzione consiste in un confezionamento a una fila e uno strato

E una confezionatrice Ergosa non è la più adatta a voi se lavorate esclusivamente con la fasciatura/legatura.

Questo perché avreste bisogno di un impilatore come l'impilatore Everio di IMPACK, o di molti altri impilatori sul mercato, per il processo di fasciatura. 

Anche se abbiamo sviluppato un modulo sulla nostra confezionatrice Ergosa ispirata al nostro modulo PerPack che permette di spingere lotti di scatole in una fasciatrice in modo che possano essere impacchettate insieme, la confezionatrice Ergosa è originariamente progettata per confezionare scatole in casse e non per impilare scatole per esigenze di impacchettamento. 

Invece, un impilatore Everio sarebbe una scelta migliore per la legatura.

Se invece alternate il confezionamento di scatole e la fasciatura sulla stessa piega-incolla, l'Ergosa potrebbe essere la scelta perfetta. Altrimenti, si potrebbe prendere in considerazione un modello personalizzato (specialmente se avete grandi volumi di produzione)

Avete preso la vostra decisione🤔?

Hai altre domande sulla confezionatrice Ergosa e su come può migliorare il tuo processo di confezionamento?

O preferisci parlare con un esperto e vedere Ergosa in azione? 

Siamo qui per aiutarti! 📞Chiamaci e parliamo di confezionatrici 🤙!

PROSSIMAMENTE:

Qual è la differenza tra una confezionatrice Manuale, Semi-Automatica e Completamente Automatica?

Quanto costa una confezionatrice?